Medicine letali effervescienza n.89

Medicine letali & Crimine organizzato

Le aziende farmaceutiche non meritano più la nostra fiducia
per la loro arroganza e per il loro palese disinteresse
per la salute della popolazione”

Drummond Rennie, vicepresidente del JAMA

L’ultimo libro del dottor Peter C. Gøtzsche, “Medicine letali e crimine organizzato” è inquietante.

Se non fosse stato scritto da uno scienziato di fama internazionale il cui curriculum professionale è inossidabile verrebbe da non crederci.

Continue reading

Effervescienza n° 88 - Markers tumorali & Creazione di malati

Markers tumorali & Creazione di malati

Nel libro “La fabbrica dei malati” mi sono occupato della più importante e spietata strategia di marketing messa in atto dall’industria del farmaco. Un piano letteralmente diabolico in grado di trasformare centinaia di milioni di persone oggettivamente sane in malati da curare con farmaci.

Il sistema è geniale: inizia dall’abbassamento dei “valori di normalità” (colesterolo, glicemia, trigliceridi, ipertensione, ecc.), passa poi per la diagnosi precoce (screening) per giungere alla creazione vera e propria di nuove malattie.

I markers tumorali rientrano in tutto ciò… Continue reading

candida cancro e malattie autoimmuni

Candida, Cancro e malattie autoimmuni

Esiste un collegamento tra candida, cancro, malattie degenerative e autoimmuni? Sempre più ricercatori indipendenti ne sono convinti. Per fare un po’ di chiarezza abbiamo chiesto lumi al dottor Walter Last un biochimico australiano molto prolifico nella pubblicazione di articoli e libri su tematiche legate alla salute. Lo abbiamo intervistato in esclusiva per i lettori di Effervescienza. Continue reading

Ricino e Cocco: gli oli che guariscono

Ricino e Cocco: gli oli che guariscono

Olio di ricino

Non si può parlare di olio di ricino senza citare il “profeta dormiente” Edgar Cayce (1877-1945).

Fu appunto Cayce, il sensitivo più documentato di tutti i tempi, a portare alla luce negli ultimi anni della sua vita gli effetti benefici di tale olio.

Secondo lui l’essere umano è un insieme di natura spirituale, mentale e fisica ed è necessario riconoscere la loro unità per riportare il corpo in uno stato di salute. In tal modo egli operava con le persone che si rivolgevano a lui e alle quali suggeriva l’utilizzo dell’olio di ricino per le più svariate patologie. Continue reading

latte-e-salute_8

Latte & Salute

Non esiste al mondo un alimento più completo.

Il latte che sgorga dalle mammelle è da sempre raccomandato da medici e nutrizionisti per il soddisfacimento del fabbisogno proteico e soprattutto per l’apporto di minerali tra cui il calcio, fondamentale per far crescere e mantenere in salute la struttura ossea.

Fin qui nulla da eccepire se si trattasse del latte di donna e se le mammelle fossero di una bella mamma e non di una vacca tenuta gravida artificialmente.

Questa premessa è obbligatoria perché ancora oggi c’è chi confonde, vuoi per errore, vuoi per ignoranza, le due cose. Si confonde il latte materno, vero e unico nutrimento basilare per il sano e corretto sviluppo del neonato d’uomo, con il latte di vacca alimento perfetto e predisposto esclusivamente per la crescita rapidissima dei vitelli.

Continue reading

Effervescienza n.84 vitamina B12

Vitamina B12 e le sue carenze …

Una delle preoccupazioni maggiori di chi si avvicina a un’alimentazione vegetariana o vegana è essere carente di qualche vitamina o proteina o amminoacido.

Sembra quasi che chi decida di nutrirsi di cibi il più possibile naturali debba necessariamente andare incontro a indicibili deficit che lo condurranno presto a sicura malattia: una tra le più temibili carenze è certamente quella di B12.

Con estremo piacere vorrei comunicare che in realtà nessun cibo può naturalmente contenere vitamina B12, in quanto la B12 è una molecola prodotta da batteri, funghi e alghe. La stessa B12 presente nella carne animale deriva dall’integrazione artificiale di questa vitamina aggiunta nel loro cibo o dai batteri presenti nel terriccio dei vegetali di cui si nutrono.

Continue reading

Fluoro dall'atomica ai dentifrici

Fluoro dall’atomica ai dentifrici

Me ne sono già occupato in passato, ma l’argomento è così delicato e importante che è necessario proporlo ancora: mi riferisco al fluoro e ai suoi derivati.

Il fluoro è un alogeno esattamente come il cloro, ed è il più elettronegativo degli elementi: reagisce facilmente con la maggior parte di essi. Si tratta di un gas giallo verdastro estremamente tossico, corrosivo e dall’odore molto penetrante.

In natura si trova nei minerali quali fluorite, criolite, fluoroapatite e sotto forma di fluoruri, si trova nelle acque, negli organismi vegetali, nello scheletro e nei denti degli animali, uomo incluso.

La triste storia del fluoro è legata indissolubilmente a quella della bomba atomica e questo dovrebbe farci riflettere su quanto pericolosa è questa sostanza…

Continue reading

effervescienza-gennaio-2016

La vita inizia prima della nascita

«La donna deve immedesimarsi sul fatto che il carattere del nascituro dipenderà interamente dalla sua condotta, dalla vita che farà durante questo sacro periodo. Se ella non accoglie in se che pensieri d’amore per tutto quanto v’è di nobile e di buono, il suo bambino manifesterà le stesse tendenze; se, invece, si lascia trascinare dalla collera e ad altre cattive passioni, il bimbo le erediterà inevitabilmente. Perciò durante i nove mesi di gravidanza, ella deve dedicarsi costantemente ad opere buone, liberarsi da ogni angustia e timore, non ammettere pensieri o sentimenti cattivi, togliere dalla sua vita tutto ciò che non è verità profonda e non perdere un momento solo in parole oziose o in opere vane. Come è possibile che il figlio nato da una tal madre non sia nobile e forte?

S’intende che la donna incinta deve mantenere il corpo puro come la mente, respirando aria fresca e libera in gran copia, mangiando cibi semplici e sani, e anche di questi solo quel tanto che può digerire con facilità. Se segue i consigli non avrà alcun bisogno di ricorrere ai medici».

Mohandas Karamchand Gandhi (1869-1948).

Continue reading

luce-fragli-alberi

Helioterapia

Cultura: Culto di Ur

«Ancora non sapete che i raggi del sole sono in grado di alimentare in voi lo spirito. Sì, ma a condizione di imparare a riceverli, a condizione di aprirvi ad essi con tutto il vostro cuore e con tutta la vostra anima. Non riuscite ad ammettere che la luce è ben più di una vibrazione fisica, che è un’entità vivente?
Finché sarete chiusi a questa idea, non potrete beneficiare di tutte le ricchezze del sole.
Cercate di organizzare la vostra esistenza affinché in essa la luce occupi uno spazio sempre maggiore. In primavera e in estate, andate a contemplare il sole che sorge, pensando che potete ricevere i suoi raggi così come ricevete il cibo, l’acqua e l’aria, e rivolgetevi ad essi dicendo: “O raggi luminosi, penetrate in me, scacciate le nubi che oscurano il mio cielo”.
Quei raggi penetrano già in voi a vostra insaputa; ma se siete coscienti, attenti, se vi impregnate della loro luce e del loro calore con la convinzione che qualcosa cresce e si sviluppa dentro di voi, a poco a poco vi sentirete animati da nuove vibrazioni
».

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Nonostante quanto detto dal grande Aïvanhov, attenti che “il Sole è pericoloso ed è causa di tumori e cecità”. Questo purtroppo è il mantra veicolato da ogni mezzo di comunicazione di massa e diventato vangelo canonico di tutti, soprattutto delle mamme occidentali, preoccupate per la salute dei propri figli.

Continue reading

Efferv. I grandi personaggi

Etichetette e armi di distrazione di massa

Oggi avere uno stile di vita etico e salutistico sta diventando un serio problema.

Da una parte stiamo assistendo a vere e proprie capriole e tuffi carpiati da parte del Quinto Potere, cioè dei mezzi di comunicazione di massa (carta stampata, internet, radio e tivù) per far passare il pensiero unico, per far passare quello che il Sistema vuole che passi.

Il paradigma attuale ci vuole in una determinata e precisa maniera e non è possibile uscire dagli schemi preordinati e precostituiti.

D’altronde lo scopo della maggior parte dei media è quello di indottrinare le masse: distrarre i sudditi, deviandone l’attenzione dalle cose serie e conformandone il pensiero generale.

Da considerare poi l’invenzione di etichette sociali che allontanano sempre di più l’Uomo dalla sua vera Natura…

Ecco in estrema sintesi come avviene il controllo dell’informazione. Continue reading